Tutto Web Master.it
HOME BLOG STRUMENTI SEO GUIDE SEO NEWS GLOSSARIO FAQ LINK CONTATTI SITE MAP
Menu Categorie



Cerca

Come aumentare il Page Rank del proprio sito

O per essere più precisi, il Page Rank di una pagina

La risposta sarebbe facile: con link esterni. Cerca quindi di ottenere più link possibili verso il tuo sito sito. Leggi anche l'articolo come ottenere più link al proprio sito.

Cerca di individuare le pagine che hanno un buon Page Rank. E fai attenzione di distinguere tra il PageRank del sito e quello della specifica pagina. Ormai per convenienza si usa ad associare il termine PR del sito alla home page, ma il link verso la tua pagina sarà probabilmente posizionata all'interno di una directory, su una pagina con PR basso.

Scegli pagine con meno link possibili. Controlla se la pagina rispettiva è bene indicizzata da Google (usa il nostro strumento di controllo della presenza nei motori). Google aggiorna con frequenza sempre minore il PR che vedi nella Google ToolBar, ma se oltre questo valore fallisce anche il risultato di controllo della presenza allora il link da quella pagina non vale nulla.
Controlla anche la meta tag robots e il robots.txt, verifica che la pagina non sia per caso esclusa dall'indicizzazione.

Considera che ha un valore superiore un link da una pagina con PR4 e meno link che una PR6 stufato con link esterni.

Punta sull'importanza degli inbound link dalle directory DMOZ e Yahoo!, apparentemente molto importanti nell'algoritmo di Google. Vedi anche il nostro articolo sulla registrazione in queste directory, e sugli inbound link.

L'importanza dei link interni

Avere link dai siti esterniè importante. Ma sempre più difficile e spesso fuori dal controllo. Dall'altra parte, i collegamenti tra le tue pagine controllabili in modo diretto, hanno anche loro una rilevanza.

Per questo è fondamentale organizzare bene il sito. Studiando l'algoritmo del Google PageRank possiamo capire che ogni pagina"riversa" un valore all'altra, trasmettendo parte del suo Page Rank.

Analizziamo il caso della tua home page, la quale probabilmente ha il PR migliore, avendo la maggior parte dei link esterni verso di sé. Le altre pagine del tuo sito potranno facilmente beneficiare da questo PR. Ma attenzione, vale la stessa formula: linkando troppe pagine dalla home, il valore trasmesso diminuisce.

Se cerchi di ottimizzare il PR del tuo sito, evita quindi di inserire troppi outbound link (verso altri siti) dalle pagine con un PR alto, perchè un'importanta fetta del PR lo trasmetterai fuori, invece di trasferirlo alle tue pagine interne. Adotta la via tradizionale, di creare una pagina dedicata ai link esterni, e collega gli altri siti da quella. Se sono tanti raggruppali anche in categorie, per argomento. Usa queste considerazioni anche quando altri webmaster ti propongono uno scambio di link. Non lo rifiutare subito, ricorda che un link in ingresso vale comunque di più rispetto la diluzione del PR che questo implica. Basta farlo bene.

Puoi anche strutturare il tuo sito in modo tale di trasferire più PR su una specifica pagina, a discapito di altre. Ad esempio, è tecnica diffusa la ricerca del massimo PR per la home page. Fai quindi un link diretto a questa da tutte le altre pagine. ad esempio linkando il tuo logo alla root del sito. Fai questo link senza includere il documento default. Ricorda che per Google gli indirizzi http://www.tuo-sito.it, http://www.tuo-sito.it/index.html e http://tuo-sito.it sono 3 pagine diverse.

Da non fare

Evita i contenuti dupplicati. Nell'algoritmo del PageRank, al contrario di altri motori che non consoscono ancora il concetto di contenuto dupplicato, Google riesce ad individuare le pagine copiate. Prima questo causava la diminuzione del PR di entrambe le pagine (per evitare di indicizzare contenuti multipli, come le stesse pagine tramite più domini), ma ora viene preservata la PR della pagina indicizzata prima, e penalizzata la PR di quella nuova, la quale potrà essere anche indicizzata (non verrà escluso dall'indice per questo), ma la sua PR avrà sicuramente un valore basso.

Articoli correlati:
Gli inbound link
Come ottenere link al proprio sito
Il Google PageRank - fattori con influenza positiva e negativa sul ranking della tua pagina
Struttura ottimizzata del sito
Registrazione in DMOZ

Strumenti correlati:
Future PageRank Scopri che PageRank avrai al prossimo aggiornamento Google?

   
« Torna all'indice delle guide  Top
CheckUp del sito
Meta tag analyzer
Trova link errati
Real PageRank
Alexa Rank
Ottimizzatore immagini
Meta tag generator
Sitemap generator
Google sitemap gen.
Presenza nei motori
Popolarità del sito
Posizionamento
 

[ Strumenti Webmaster | Blog | Strumenti SEO | Guide SEO | News | SiteMap ]
[ Glossario | Privacy | Contatti ]

2017
Genesys Informatica Srl
P.iva 02002750483